Questa pagina utilizza cookie per migliorare l'esperienza degli utenti e quella di terzi derivante dall'utilizzo della nostra web, dei social media, nonché per migliorare l'uso e le informazioni su di essa con Google Analytics. I dati personali non vengono consultati. Se si continua a navigare considereremo che se ne accetta l’uso. È possibile modificare la configurazione e ottenere ulteriori informazioni su cookies privacy .
Accetta
legge spagnola 31/1995 prevede a carico di ogni impresa con lavoratori dipendenti una serie di obblighi finalizzati a garantire il corretto livello di tutela del diritto dei lavoratori alla protezione della loro salute ed integrità nell’ambito lavorale in Spagna. Più in concreto, e secondo quanto stabilito dall’art. 23 della citata normativa, nella vostra qualità di azienda contrattante doveste elaborare e conservare a disposizione della autorità dell'Ispettorato del lavoro la seguente documentazione:
  1. Piano di prevenzione dei rischi sul lavoro;
  2. Valutazione dei rischi per la sicurezza e salute nel lavoro;
  3. Pianificazione dell’attività preventiva;
  4. Realizzazione dei controlli sullo stato di salute dei lavoratori e relative conclusioni;
  5. Relazione degli incidenti sul lavoro e malattie professionali che abbiano causato al lavoratore una incapacità  superiore ad un giorno di lavoro.
Per poter comprendere meglio le gestioni necessarie, e i relativi costi, è possibile chiedere senza alcun impegno un preventivo di spesa a una impresa specializzata nel settore,. Questa dovrà preparare il preventivo tenendo conto della dimensione e delle caratteristiche della società, e dovrà includere la realizzazione di tutte le attività necessarie per adempiere agli obblighi imposti dalla legge 31/1995 in materia di prevenzione dei rischi sul lavoro. Per quanto riguarda le attività in tema di sicurezza sul posto di lavoro, nell’importo di spesa viene solitamente inclusa la revisione medica annuale (la legge infatti prevede che la azienda abbia l’obbligo di offrire la revisione medica annuale ai propri lavoratori dipendenti, ma che questi possano decidere liberamente se  farla, oppure no). In caso di dubbi, può contatatre uno dei nostri Professionisti    '/>

Normativa spagnola in materia di prevenzione dei rischi sul lavoro

Scritto da Lawants on . Postato in Blog

Scriviamo questo articolo per informare circa un aspetto molto importante della normativa spagnola in materia di prevenzione dei rischi sul lavoro.

L’obiettivo della norma è assicurare la sicurezza e la salute sul posto di lavoro. Per questo la legge spagnola 31/1995 prevede a carico di ogni impresa con lavoratori dipendenti una serie di obblighi finalizzati a garantire il corretto livello di tutela del diritto dei lavoratori alla protezione della loro salute ed integrità nell’ambito lavorale in Spagna.

Più in concreto, e secondo quanto stabilito dall’art. 23 della citata normativa, nella vostra qualità di azienda contrattante doveste elaborare e conservare a disposizione della autorità dell’Ispettorato del lavoro la seguente documentazione:

  1. Piano di prevenzione dei rischi sul lavoro;
  2. Valutazione dei rischi per la sicurezza e salute nel lavoro;
  3. Pianificazione dell’attività preventiva;
  4. Realizzazione dei controlli sullo stato di salute dei lavoratori e relative conclusioni;
  5. Relazione degli incidenti sul lavoro e malattie professionali che abbiano causato al lavoratore una incapacità  superiore ad un giorno di lavoro.

Per poter comprendere meglio le gestioni necessarie, e i relativi costi, è possibile chiedere senza alcun impegno un preventivo di spesa a una impresa specializzata nel settore,. Questa dovrà preparare il preventivo tenendo conto della dimensione e delle caratteristiche della società, e dovrà includere la realizzazione di tutte le attività necessarie per adempiere agli obblighi imposti dalla legge 31/1995 in materia di prevenzione dei rischi sul lavoro.

Per quanto riguarda le attività in tema di sicurezza sul posto di lavoro, nell’importo di spesa viene solitamente inclusa la revisione medica annuale (la legge infatti prevede che la azienda abbia l’obbligo di offrire la revisione medica annuale ai propri lavoratori dipendenti, ma che questi possano decidere liberamente se  farla, oppure no).

In caso di dubbi, può contatatre uno dei nostri Professionisti

 

 

Lascia un commento