Questa pagina utilizza cookie per migliorare l'esperienza degli utenti e quella di terzi derivante dall'utilizzo della nostra web, dei social media, nonché per migliorare l'uso e le informazioni su di essa con Google Analytics. I dati personali non vengono consultati. Se si continua a navigare considereremo che se ne accetta l’uso. È possibile modificare la configurazione e ottenere ulteriori informazioni su cookies privacy .
Accetta
Tutti gli stranieri fiscalmente residenti in Spagna hanno l’obbligo di dichiarare al fisco spagnolo i propri beni all’estero in una dichiarazione informativa  Modello 720. In caso di omessa dichiarazione, o in caso di dichiarazione di dati erronei, l’Agenzia delle Entrate spagnola prevede sanzioni e maggiorazioni fino al 150% dell’importo.

Cosa si deve dichiarare?

I soggetti obbligati dovranno dichiarare nel Modello 720 la titolarità di: La dichiarazione 720 deve essere presentata solo qualora il valore economico di ciascun gruppo non sia superiore a 50.000 €.

Quando si deve presentare la dichiarazione 720?

La dichiarazione 720 deve essere presentata tra il 1 gennaio e non oltre il 31 marzo dell’anno successivo a quello cui si riferisce. Per gli anni successivi, scatta l’obbligo di presentare la dichiarazione 720 solo qualora ci sia stato un incremento patrimoniale nel complesso superiore a 20.000 € rispetto al periodo precedentemente dichiarato.

Come si calcola il valore dei beni da dichiarare nel modello 720?

Nel caso di conti correnti, si considererà come valore da dichiarare il saldo medio contabile al 31 dicembre. In caso di beni immobiliari acquistati a seguito di una donazione, o per successione ereditaria, si dovrà verificare la data dell’operazione.

Omessa dichiarazione del Modello 720. Cosa fare?

È un problema. Spesso riceviamo richieste di aiuto per l’omessa presentazione della dichiarazione Modello 720 entro il termine previsto. In questi casi la legge prevede sanzioni fino al 150% dell’importo non dichiarato. Per provare a limitare i danni, si rende necessario un attento esame della situazione fiscale personale dell’interessato per verificare la migliore strategia per regolarizzare la situazione. Si tratta di una consulenza fiscale abbastanza tecnica che va affidata a un professionista con esperienza nel settore. In caso di dubbi, contattaci i nostri professionisti sono a tua disposizione.        '/>

Dichiarazione in Spagna beni all’estero – Modello 720

Scritto da Lawants on . Postato in Blog

Cos’è in Spagna la dichiarazione dei beni all’estero – Modello 720?

Tutti gli stranieri fiscalmente residenti in Spagna hanno l’obbligo di dichiarare al fisco spagnolo i propri beni all’estero in una dichiarazione informativa  Modello 720. In caso di omessa dichiarazione, o in caso di dichiarazione di dati erronei, l’Agenzia delle Entrate spagnola prevede sanzioni e maggiorazioni fino al 150% dell’importo.

Cosa si deve dichiarare?

I soggetti obbligati dovranno dichiarare nel Modello 720 la titolarità di:

  • Conti correnti aperti fuori la Spagna.
  • Beni immobiliari all’estero, o eventuali diritti su beni immobili situati all’estero.
  • Titoli, partecipazioni, azioni, redditi, assicurazioni e fondi di investimento.

La dichiarazione 720 deve essere presentata solo qualora il valore economico di ciascun gruppo non sia superiore a 50.000 €.

Quando si deve presentare la dichiarazione 720?

La dichiarazione 720 deve essere presentata tra il 1 gennaio e non oltre il 31 marzo dell’anno successivo a quello cui si riferisce. Per gli anni successivi, scatta l’obbligo di presentare la dichiarazione 720 solo qualora ci sia stato un incremento patrimoniale nel complesso superiore a 20.000 € rispetto al periodo precedentemente dichiarato.

Come si calcola il valore dei beni da dichiarare nel modello 720?

Nel caso di conti correnti, si considererà come valore da dichiarare il saldo medio contabile al 31 dicembre. In caso di beni immobiliari acquistati a seguito di una donazione, o per successione ereditaria, si dovrà verificare la data dell’operazione.

Omessa dichiarazione del Modello 720. Cosa fare?

È un problema. Spesso riceviamo richieste di aiuto per l’omessa presentazione della dichiarazione Modello 720 entro il termine previsto. In questi casi la legge prevede sanzioni fino al 150% dell’importo non dichiarato. Per provare a limitare i danni, si rende necessario un attento esame della situazione fiscale personale dell’interessato per verificare la migliore strategia per regolarizzare la situazione.

Si tratta di una consulenza fiscale abbastanza tecnica che va affidata a un professionista con esperienza nel settore.

In caso di dubbi, contattaci i nostri professionisti sono a tua disposizione.

 

 

 

 

Lascia un commento