Questa pagina utilizza cookie per migliorare l'esperienza degli utenti e quella di terzi derivante dall'utilizzo della nostra web, dei social media, nonché per migliorare l'uso e le informazioni su di essa con Google Analytics. I dati personali non vengono consultati. Se si continua a navigare considereremo che se ne accetta l’uso. È possibile modificare la configurazione e ottenere ulteriori informazioni su cookies privacy .
Accetta
Registro de la Propriedad e di una Visura catastrale è possibile ottenere rapidamente alcune prime fondamentali informazioni che permetteranno di escludere l'esistenza di vincoli o impedimenti amministrativi gravanti sull'immobile, in modo da poter rassicurare il compratore da eventuali dubbi e preoccupazioni prima di acquistare un immobile all'estero. Poichè il nostro lavoro consiste anche nel permettere al cliente di poter dialogare con la proprietà gestendo al meglio le negoziazioni, riteniamo fondamentale chiarire alcuni concetti spesso sconosciuti a chi decide di comprare un immobile in Spagna. Così come in Italia esiste il "contratto preliminare", in Spagna quando si è scelto l'immobile da acquistare si deve sottoscrivere un "contrato de Arras" che può essere con arras penitenciales o confirmatorias. La differenza è importante, e va tenuta in considerazione prima di acquistare un immobile in Spagna. Abbiamo scelto l'immobile da acquistare, abbiamo verificato che non ci siano vincoli o pesi gravanti sull'immobile, abbiamo sottoscritto il contratto di arras, a questo punto non resta che formalizzare il contratto di acquisto mediante atto pubblico dinanzi a Notaio non senza aver prima verificato gli aspetti fiscali dell'operazione. Per poter firmare un atto di compravendita di un immobile in Spagna è necessario disporre di un Codice fiscale spagnolo (NIE - Número de identificación Extranjero). Non è necessario che il compratore venga appositamente a fare il NIE, basta che ci rilasci una procura in doppia lingua italiano e spagnolo per evitare inutili spese di traduzione. Una volta formalizzato l'atto di acquisto, questo deve essere trascritto nel Registro de la Propriedad per poter essere opponibile ai terzi. Il nostro Studio ha ampia esperienza in tutte le fasi della compravendita. Forniamo assistenza ad alto valore aggiunto proprio per permettere ai clienti italiani di acquistare un immobile in Spagna in sicurezza e senza alcuna sorpresa. Contatti uno dei nostri professionisti, la aliuteremo molto volentieri.      '/>

Acquistare un immobile in Spagna in sicurezza e senza sorprese

Scritto da Lawants on . Postato in Blog

È possibile acquistare un immobile in Spagna in sicurezza e senza sorprese, ma si devono seguire alcuni semplici passi.

Una volta scelto l’immobile da acquistare, si deve procedere a un controllo per verificarne l’esatta situazione giuridica. Con la semplice richiesta di una  Nota simple al Registro de la Propriedad e di una Visura catastrale è possibile ottenere rapidamente alcune prime fondamentali informazioni che permetteranno di escludere l’esistenza di vincoli o impedimenti amministrativi gravanti sull’immobile, in modo da poter rassicurare il compratore da eventuali dubbi e preoccupazioni prima di acquistare un immobile all’estero.

Poichè il nostro lavoro consiste anche nel permettere al cliente di poter dialogare con la proprietà gestendo al meglio le negoziazioni, riteniamo fondamentale chiarire alcuni concetti spesso sconosciuti a chi decide di comprare un immobile in Spagna. Così come in Italia esiste il “contratto preliminare“, in Spagna quando si è scelto l’immobile da acquistare si deve sottoscrivere un “contrato de Arras” che può essere con arras penitenciales o confirmatorias. La differenza è importante, e va tenuta in considerazione prima di acquistare un immobile in Spagna.

  • Contratto di “Arras penitenciales” (in italiano: preliminare proprio): soltanto dal momento della conclusione del contratto definitivo si produrrà l’acquisto della proprietà. Se una delle due parti alla fine decide di non voler  vendere/comprare, l’altra può solo obbligarla a restituire la caparra ricevuta + pagare una penale che, in genere, coincide lo stesso importo della caparra. Se l’altra parte alla fine non vuole vendere, non diventerò proprietario dell’immobile, ma almeno avró guadagnato l’importo della caparra.
  • Contratto di “Arras confirmatorias” (in italiano: preliminare improprio): le parti si impegnano reciprocamente a stipulare il contratto definitivo di compravendita. Se una delle due parti alla fine non vuole vendere/comprare, l’altra può obbligarla a farlo. Ciò significa che se una parte alla fine non vuole vendere, l’altra potrà  obbligarla mediante sentenza giudiziaria a permettere il passaggio della proprietà.

Abbiamo scelto l’immobile da acquistare, abbiamo verificato che non ci siano vincoli o pesi gravanti sull’immobile, abbiamo sottoscritto il contratto di arras, a questo punto non resta che formalizzare il contratto di acquisto mediante atto pubblico dinanzi a Notaio non senza aver prima verificato gli aspetti fiscali dell’operazione.

Per poter firmare un atto di compravendita di un immobile in Spagna è necessario disporre di un Codice fiscale spagnolo (NIE – Número de identificación Extranjero). Non è necessario che il compratore venga appositamente a fare il NIE, basta che ci rilasci una procura in doppia lingua italiano e spagnolo per evitare inutili spese di traduzione. Una volta formalizzato l’atto di acquisto, questo deve essere trascritto nel Registro de la Propriedad per poter essere opponibile ai terzi.

Il nostro Studio ha ampia esperienza in tutte le fasi della compravendita. Forniamo assistenza ad alto valore aggiunto proprio per permettere ai clienti italiani di acquistare un immobile in Spagna in sicurezza e senza alcuna sorpresa.

Contatti uno dei nostri professionisti, la aliuteremo molto volentieri.

 

 

 

Lascia un commento